E TU DI CHE TESTOSTERONE SEI? FORMEN MAGAZINE-MAGGIO 2011

E’ il carburante del desiderio sessuale e dell’aggressività, se ne hai troppo o troppo poco può influenzare il tuo modo di vivere. Ecco come puoi fare lavorare per te l’ormone più macho.
Non ci crederai ma per gli uomini la formula magica per raggiungere il successo è questione di ormoni. Anzi di testosterone, quello tipicamente maschile (prodotto principalmente dai testicoli e, in minima parte, da corteccia surrenale) che fa senz’altro la sua parte nel mascolinizzare il cervello facendo crescere i bambini come machos e cacciatori e insegnando alla femmine a essere graziose bambole (anche le donne possiedono il testosterone, ma 1\10 del livello degli uomini)
Il testosterone è il carburante del desiderio sessuale, regola la crescita dei peli e del pene, influenza il cambio della voce, rende competitivi e grazie all’effetto vincita fa aumentare i nostri guadagni facendo lievitare il senso di sicurezza e infallibilità – dice il dott.  Ascanio Polimeni Presidente del Comitato scientifico di REGENERA Research group(www.regeneragroup.com), – la disponibilità a correre sempre maggiori rischi mette in gioco l’antagonista del testosterone, l’ormone dello stress chiamato cortisolo che per il corpo ha lo stesso ruolo del freno a mano.
Quando le novità sono troppe il cortisolo aumenta,  innesca l’ansia, portandoci a vedere pericoli dove non ci sono
Ecco i sintomi da non trascurare se ne hai troppo poco.
SEI UN TIPO TESTOSTERONICO SE 
ASPETTO: tratti maschili e decisi, ben definiti, guance rosee. Fisico atletico con muscoli tonici e forti. Mani con poche linee sulle palme.
CARATTERE: dominante da leader, nella scelta dei ruoli hai due strade da percorrere, quella del capo o del ribelle. Talvolta arrogante hai una determinazione che sconfina nell’autoritarismo.
SOTTO LE LENZUOLA: eccessivamente passionale.
A TAVOLA: Le tue preferenze vanno a cibi sempre sostanziosi prevalentemente carnei. Apprezzi il salato e ti alzi da tavola solo se ti senti davvero sazio. Non ami pesce e insalate.
SINTOMI: ti senti la controfigura dell’uomo che non deve chiedere mai? E’ comparsa la chierica? Sei diventato più aggressivo? A guardare il pelo le tue gambe somigliano a quelle di un orso bruno? Hai troppo testosterone!
COME CURARLO: Prendi degli antiandrogeni, farmaci che bloccano la produzione di testosterone e prodotti vegetali come il palmetto in capsule.
COME ABBASSARLO: A tavola, con la formula pochi grassi, molte fibre.
NE HAI TROPPO POCO SE ….
ASPETTO: Viso pallido, barba e baffi mal distribuiti, dimostri più dell’età che hai. Il fisico è appesantito.
CARATTERE: Indeciso, depresso, demotivato, stanco e disinteressato al sesso: un’ameba che cammina
SOTTO LE LENZUOLA: tutto tace
A TAVOLA. Mangi come i nostri antenati frutta, verdura, pesce. Aumenta le proteine.
PIU VIRILE CON LA DIETA CAVERNICOLA
Il grasso ammazza la libido.
 Altro che cucina afrodisiaca e bistecche al sangue! Per gli uomini ci vuole equilibrio e un peso nella norma per mantenere un adeguato livello di testosterone, desiderio e prestazioni sessuali alti.
Stress e conseguenti picchi di cortisolo, droghe, fumo, alcool e ore piccole infatti esauriscono progressivamente la passionalità abbassando i livelli di ormoni sessuali maschili
Un girovita superiore a 102 cm. segnala un eccesso di grasso viscerale e influenza la libido. Il grasso addominale infatti può produrre l’enzima aromatasi che trasforma il testosterone in estradiolo, ormone femminile che può danneggiare la prostata.
QUALI SONO I CIBI ELISIR DI LUNGA VIRILITA’?

Prediligi i formaggi stagionati, mangia carne rossa, uova alla coque e non rinunciare alla verdura meglio se cruda. Tra la frutta preferisci le fragole e le ciliegie.