RIENTRO IN BELLEZZA-GRAZIA-SETTEMBRE-2010

RITORNO IN BELLEZZA

Una rentrée in splendida forma? Esorcizzare lo shock da rientro e rendersi immuni all’holiday blues? Nulla di meglio che dedicarsi ad un’amorevole cura di sé, capace di assicurare un effetto long lasting allo  stato di grazia (mentale) e alla  forma (fisica) conquistati in vacanza e di rimediare alle eventuali défaillance (leggi: tintarella non uniforme e in via di estinzione, capelli “da domare” e, talvolta, curve bisognose di essere rimesse in linea!). Tutto accompagnato, però,  da un leit motiv:   ritmi lenti e novità. Perché, come suggeriscono gli esperti, la miglior soluzione contro lo stress da “sindrome da rientro”  è riprendere le normali abitudini di vita (e la beauty routine) con calma (quasi) zen. “La vacanza, per definizione, è caratterizzata da una serie di stimoli positivi: relax, niente orari rigidi, continue sollecitazioni e novità, che inducono l’organismo ad una reazione di adattamento e, dunque, ad alzare la produzione di adrenalina,  noradrenalina e dopamina, neurotrasmettitori che  fanno sentire cariche di energia, vigili, attente e di buon umore, con benefiche ricadute a livello estetico, anche cutaneo. È noto, infatti,  che la pelle risente, in positivo e negativo, dell’azione degli ormoni”, dice il neuroendocrinoimmunologo  pioniere dell’antiaging Ascanio Polimeni.condirettore di Regenera Research Group(www.regeneragroup.com).
Mantenere ritmi blandi a aggiungere (anche) beauty-novità nella routine cosmetica aiuta, dunque, a mantenere il good mood. Pronte? Impossessatevi dell’agenda e segnate, tra quelle che vi proponiamo, le idee psico-beauty da copiare.
CLAUDIA BORTOLATO