UN SONNO RESTAURATORE ALLUNGA LA VITA…GLAMOUR -LUGLIO 2010

Mantenere ritmi regolari per andar dormire è una delle regole basic per non soffrire d’insonnia e per abbandonarsi a un sonno profondo e ristoratore. Studi recenti hanno scoperto che più che la quantità conta la qualità del sonno. E dormire bene è garanzia di tanti vantaggi,  perché aiuta a sincronizzare tutti i ritmi dell’organismo  compresi quelli della pressione arteriosa,della temperatura corporea e delle cellule del sistema immunitario  – e influisce sulla secrezione dei neurotrasmettitori che modulano positivamente l’umore, in particolare il rapporto serotonina-melatonina e cortisolo-melatonina, dice Ascanio Polimeni, psiconeuroendocrinoimmulogo condirettore della nuova associazione scientifica”Regenera Research Group”(www.regeneragroup.com)  Dormendo bene ti assicuri una rigenerazione generale del tuo corpo e della mente e tieni sotto controllo i livelli di cortisolo, l’ormone dello stress che, tra l’altro, stimola la fame. È durante il sonno profondo che l’organismo produce melatonina, ormone antiage, e gran parte del GH, l’ormone della crescita, che serve per riparare le cellule della pelle, quelle del tessuto osseo e muscolare, ricorda Polimeni.